Il lessico nel futuro – Bruno Fracasso intervista Carlo Zoli

Le lingue di minoranza riconosciute sono frammentate in mille dialetti, com’è possibile applicare le moderne tecnologie a queste piccole babeli? Purtroppo la scuola italiana, anche quando funziona bene, non dà ai suoi studenti una cultura linguistica, ma dà una cultura letteraria. Quello che nessuno dice, ma che è un’assoluta ovvietà, è che tutte le lingue orali, pur essendo raggruppabili in sistemi linguistici unitari e riconoscibili, sono, al loro interno, fortemente differenziate. Al loro interno sono differenziati il sistema francoprovenzale, quello sardo, quello ladino, ma anche quello italiano.

2019-07-26T11:37:35+01:00